top of page

Paolo Borsellino, sei un faro per noi che cerchiamo di mettere piccoli semi anti indifferenza.


Nella giornata del 19 luglio ricordiamo la giornata in cui i bambini delle scuole elementari di Azzano Decimo e Chions in provincia di Pordenone, hanno partecipato ad una esperienza di legalità, per imparare la storia e il coraggio di eroi italiani (anche se loro non si definivano tali): i giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.

I pupi antimafia di Angelo Sicilia, da Palermo, sono approdati al Teatro Marcello Mascherini ed hanno raccontato la loro storia ad un teatro pieno di giovani entusiasti.



«Se la gioventù le negherà il consenso, anche l'onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo Paolo Emanuele Borsellino


Uno spettacolo di grande qualità ed enorme sensibilità.

Museo dei Pupi antimafia La storia di Falcone e Borsellino _ Riflessere Festival della Legalità - 7 ottobre 2022



Grazie ad Angelo Sicilia e allo staff del Museo dei Pupi antimafia per portare un messaggio così forte, chiaro e pieno di emozioni.

Grazie al Comune di Azzano Decimo che ha ospitato lo spettacolo presso il Teatro Mascherini.


Grazie al dott. Stefano Franzin per aver portato un caro saluto ai bambini e per sostenere i nostri progetti attraverso il Servizio Sociale dei Comuni del Sile Medina, Ambito Vivo.


“La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.” Paolo Emanuele Borsellino






19 visualizzazioni0 commenti
Post: Blog2 Post
bottom of page