top of page

Venerdì 20 gennaio 2023 _ FRANCESCO ZUIN

Aggiornamento: 20 dic 2022

Brugnera, Villa Varda ore 20:45

PLURILINGUISMO





La Regione Friuli Venezia Giulia rappresenta un unicum in Europa dal punto di vista linguistico.


Nel suo territorio infatti convivono da secoli varietà afferenti alle tre principali macro-famiglie

europee. Le differenti tradizioni germaniche, slave e romanze non solo si differenziano tra loro e rispetto alla lingua standard dei paesi vicini, ma in alcune realtà convivono da secoli dando vita a repertori complessi, i quali si pongono come terreno di prova ideale per osservare le dinamiche che si vengono a creare in una situazione plurilingue.

Nella conferenza il plurilinguismo presente in Regione verrà analizzato da differenti punti di vista.

In primo luogo si fornirà una panoramica di tipo storico-geografico, in grado di dar conto della presenza delle differenti varietà.

In seconda battuta gli idiomi germanici, slavi e romanzi verranno analizzati dal punto di vista

linguistico, sottolineando nei primi due casi le divergenze che mostrano rispetto alle varietà parlate nei paesi vicini (Austria, Slovenia), mentre per quanto riguarda le varietà romanze si insisterà sulla differenziazione dialettale tra loro.

In- ultima analisi si toccheranno temi più specificamente sociolinguistici e di pianificazione

statuaria, mostrando da una parte come la compresenza di più varietà abbia in molti casi contribuito a creare repertori complessi; dall’altra insistendo sulle problematicità legate alla promozione sociolinguistica e alla trasmissione intergenerazionale di tali varietà, operazioni fondamentali al fine di assicurare la preservazione di un patrimonio di cultura immateriale così unico, ma anche così fragile.


53 visualizzazioni0 commenti
Post: Blog2 Post
bottom of page